TEST SIEROLOGICO

ossia test anticorpale, per la ricerca del covid-19

Da oggi lo puoi trovare nella nostra farmacia.

Di cosa si tratta?
Da un prelievo di sangue capillare si ricercano le immunoglobuline (Ig), cioè gli anticorpi prodotti dall’organismo in seguito al contatto con il Covid-19.

A seconda delle immunoglobuline rilevate dal test si possono avere informazioni differenti.
Se le immunoglobuline rilevate sono le IgM, le prime immunoglobuline prodotte quando si incontra il patogeno, significa che l’infezione è avvenuta recentemente
Se si rilevano solo le IgG, che sono le immunoglobuline che vengono prodotte in tempo successivo e che servono a proteggere l’organismo da successive infezioni, significa che l’infezione non è recente.
Se invece si rilevano contemporaneamente IgG e IgM si può desumere che l’infezione non e molto recente, ma neppure troppo di vecchia data.

Vantaggi: il test può essere effettuato a casa e il risultato si ha in pochi minuti

Svantaggi: può dare molti falsi negativi. Quand’è che un risultato risulta negativo?
Ovviamente quando il soggetto non ha contratto il virus, ma non solo.
Il soggetto potrebbe al momento dell’esame essere infetto ma la carica virale non essere  rilevata perché l’infezione è troppo recente, per cui non si sono ancora sviluppati gli anticorpi
il titolo anticorpale esser così basso da non essere rilevato dalla sensibilità del test.

Importante ricordare che, in presenza di sintomi riconducibili al covid-19 o in situazioni di contatto stretto con persone positive, bisogna sempre contattare il proprio medico base.

Se il test dovesse risultare positivo alle IgM e/o alle IgG bisogna sempre contattare il proprio medico di base.

Per informazioni
WhatsApp 351 998 8068

L’ultimo commento e2 altri commenti devono essere approvati.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *